Gazzetta – Ronaldo tentato dall’Arabia: prima il Newcastle poi l’Al-Nassr, ma il Chelsea e Messi…

Gazzetta – Ronaldo tentato dall’Arabia: prima il Newcastle poi l’Al-Nassr, ma il Chelsea e Messi…

2022-11-23 16:14:12Non ci risulta al momento nessuna smentita a riguardo dell’ultima notizia pubblicata dalla Gazzetta:

Mohammed Bin Salman lo vuole per i suoi due club (Magpies e Al-Nassr) e come uomo immagine di “Saudi Vision 2030”: pronti 300 milioni complessivi. Altre ipotesi però…

Gli indizi portano verso l’Arabia Saudita. Non nell’immediato, ma forse nel giugno 2023 o 2024. Lo sceicco Mohammed Bin Salman è pronto a ricoprire di soldi CR7. Vuole “regalarlo” per 6 o 18 mesi ai tifosi del Newcastle, che ha acquistato in Inghilterra ed è in corsa per la qualificazione alla prossima Champions, e poi per fargli concludere la carriera nell’altra società della quale è proprietario, stavolta in patria, l’Al-Nassr FC. Il Newcastle aveva tentato il fenomeno di Madeira anche ad agosto, ma allora CR7 voleva tornare a giocare in Champions e per questo aveva declinato la proposta sperando fino all’ultimo in una chiamata di una big europea. Adesso che il n.1 di Pif è tornato alla carica, mettendo sul tavolo una valanga di milioni (300) per ingaggiarlo da qui a fine carriera nella duplice veste di fuoriclasse e uomo immagine, il portoghese sta analizzando con attenzione la proposta. Dicendo di sì, non avrebbe la chance di entrare in corsa a febbraio per alzare la sesta Champions della carriera, ma resterebbe in un torneo competitivo come la Premier, potrebbe prendersi sul campo la rivincita sullo United e magari nel 2023-24 guiderebbe l’ambizioso Newcastle più vicino alle big in corsa per il titolo. Il tutto in attesa di chiudere la carriera con l’Al-Nassr FC. Lì sarebbe la star del torneo, ma anche l’ambasciatore di punta di “Saudi Vision 2030”, il gigantesco progetto varato dall’Arabia Saudita per piazzarsi al centro dell’economia mondiale, non solo attraverso il petrolio. Cristiano, dunque, può fare una scelta che lo proietterà oltre il calcio, nonostante si senta ancora un fuoriclasse e sia pronto a dimostrarlo in questo Mondiale che per lui inizia domani pomeriggio contro il Ghana.



Vai alla fonte di questo articolo