“E’ un fenomeno a tutti gli effetti”

“E’ un fenomeno a tutti gli effetti”

Non si sprecano commenti e polemiche in questi minuti sui social a proposito dell’ultima news riguardante la Serie A:

22/09/2022 alle 18:37

est


L’argentino ha rilasciato un’intervista a ESPN dove parla del buon rapporto con il suo allenatore alla Roma

Oltre a rivelare che “gli ultimi anni alla Juventus non sono stati facili”

paolo dibala sta vivendo la sua rinascita nel Romao almeno così lo definisce lo stesso calciatore a parole per il ESPN. Approfittando della pausa in Nazionale e che l’argentino si sta riprendendo da qualche piccolo disagio, ha rilasciato un’intervista dove parla della sua partenza dal Juverivelando che gli ultimi anni come ‘bianco’ non sono stati affatto facili, oltre a dettagliare il suo rapporto con José Mourinhouna persona chiave nella sua firma per il Roma e che, come afferma il centrocampista, ha il suo pieno appoggio. Inoltre, mostra la sua gratitudine per l’accoglienza dei tifosi della squadra romana al suo arrivo, dove è già diventato un idolo delle masse.

All’incontro dello scorso fine settimana tra i Roma di José Mourinho e il Atalanta di Gasperini, paolo dibala Ha notato un fastidio alla gamba sinistra durante il riscaldamento che si svolge pochi minuti prima dell’inizio della partita. Lì l’argentino ha deciso di non scendere più in campo, concedendosi riposo per dare al più presto la priorità al suo assetto per gli impegni della squadra romana, oltre a non subire nessuna battuta d’arresto dell’ultimo minuto che potrebbe compromettere la sua presenza nel Coppa del Mondo del Qatar 2022dove è un fisso per Lionel Scalloni.

“Avevo fatica, sentivo di non esserci 100% e i medici lo sapevano. Era necessario saltare una partita prima di poter saltare un mese. Lo hanno capito, per fortuna poi i risultati degli esami sono venuti bene”, ha dettagliato il centrocampista.

Alla domanda su come la sua uscita dal Juvequello di Cordova rivela di non aver vissuto momenti facili: “Gli ultimi anni alla Juve non sono stati facilicambiare aria mi ha fatto bene, essere protagonista in una squadra come questa mi aiuta molto”

sulla sua relazione con José Mourinhoracconta un aneddoto su una persona di cui ha solo parole positive:Mourinho mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Beh, ora quello che stavi facendo contro di me, voglio che lo faccia con me’. Mi ha chiamato diversi giorni di seguito e è stata questione di pochi minuti per prendere la decisione di andare a lavorare con lui. Pensavo fosse un fenomeno a tutti gli effetti”.

Inoltre mostra un affetto speciale verso i fan, che lo hanno accolto a braccia aperte: sono molto matti. hanno una bella follia, Sento questo affetto. Per loro la Roma viene prima, prima della famiglia. Vivono il calcio come gli argentini”.

Infine, il calciatore 28 anni fa notare che attende con impazienza l’arrivo del Coppa del Mondo del Qatar “dove lavorerà come sempre, dando il massimo”.

Se vi è piaciuto questo articolo, non indugiate e condividetelo con i vostri amici appassionati di calcio!



Vai alla fonte di questo articolo

Lascia un commento