Gazzetta – Monza su Defrel, le trattative con il Sassuolo

Gazzetta – Monza su Defrel, le trattative con il Sassuolo

2022-06-05 09:25:19Non ci risulta al momento nessuna smentita a riguardo dell’ultima notizia pubblicata dalla Gazzetta dello Sport:

Attenzione anche a Chiriches e Ayhan per la difesa. Cambierà più di mezza rosa: da domani la strategia

Se Adriano Galliani dovesse trattare tutti i giocatori che gli hanno offerto per la Serie A, passerà tutta l’estate chiuso in ufficio giorno e notte con i procuratori a discuterne. Invece l’esperto dirigente del Monza qualche weekend a Forte dei Marmi e qualche giorno di vacanza a Ibiza oppure in Sardegna, come al solito, li farà. Non prima di aver definito le strategie societarie e il budget con Silvio Berlusconi (cosa che avverrà forse già a inizio settimana nel canonico pranzo di Arcore), ascoltato le esigenze tecniche di Giovanni Stroppa e aver pianificato il mercato con il d.s. Filippo Antonelli (probabilmente da mercoledì). Certo è che Galliani si è visto proporre giocatori di ogni tipo, ma non è ancora passato alla fase operativa. Che sarà particolarmente impegnativa, visto che più della metà della rosa promossa in A sarà rimpiazzata.

Candreva

—  

L’unico dei tanti nomi circolati che ha trovato gradimento è quello di Candreva, in uscita dalla Sampdoria. C’è poi quello di Ranocchia, in scadenza con l’Inter. Il problema che al momento lo blocca è che il Monza ha due difensori esperti pure a scadenza come Marrone e Paletta, ma Berlusconi ha promesso loro un nuovo contratto in caso di promozione (e lo farà), quindi aggiungere un altro elemento navigato in quel ruolo in questo momento pare troppo. Più avanti, forse. Di sicuro un difensore arriverà, sapendo anche che all’Inter verrà chiesta la conferma di Pirola.

Sassuolo

—  

Qui entra in scena il feeling con il Sassuolo. Il Monza nelle ultime stagioni ha fatto molti affari con quel club, visto il rapporto tra lo stesso Galliani e l’a.d. emiliano Giovanni Carnevali, due che tra l’altro frequentano lo stesso bagno a Forte dei Marmi. In Brianza due anni fa è arrivato in prestito Frattesi, la stagione scorsa a titolo definitivo Mazzitelli: visti i risultati, il Monza vorrebbe proseguire nell’idillio. E il Sassuolo di buone proposte da fare ne ha. Parlavamo di difesa: uno come Chiriches potrebbe fare al caso di Stroppa, o ancora Ayhan è un elemento che sarà messo sul tavolo. Ma è soprattutto un attaccante in uscita da Sassuolo dopo tre buone stagioni che potrebbe ingolosire Galliani: si tratta di Defrel, uno di quei giocatori eclettici che piacciono a Stroppa e che potrebbe garantire gol pesanti. E se verrà mantenuto il feeling con il Sassuolo, è probabile che venga rinverdito anche quello con l’Atalanta, che nelle ultime stagione è stato molto gettonato: da Bergamo però sono meno i giocatori che potrebbero prendere la strada di Monza (solo Mihaila potrebbe avere gradimento), semmai si potrebbe discutere di altri elementi che rientrano all’Atalanta dai prestiti. Nomi? Troppo presto.

In attacco

—  

Per l’attacco comunque il nome più plausibile resta quello di Defrel e sotto questo punto di vista vanno inquadrati altri due giocatori d’attacco che Stroppa ha avuto a Crotone e rivorrebbe volentieri alle sue dipendenze. Il primo è Messias, uno che proprio con Stroppa ha fatto il definitivo salto di qualità in carriera: se il Milan non dovesse riscattarlo, allora il Monza (che in segno di rispetto non intende ostacolare le operazioni rossonere) sarà pronto a bussare alla porta del Crotone. Il secondo invece è Ounas del Napoli, già rincorso la stessa estate ma senza successo: non è da escludere un nuovo tentativo nei prossimi giorni, quando Galliani avrà scremato i mille nomi proposti e passerà alle vie di fatto. Aspettiamoci comunque sorprese, con lui può succedere di tutto. Lo dice la storia, lo dicono le occasioni che il mercato (soprattutto gli ultimi giorni) offrirà. E lo dicono i sogni: nella testa di Galliani il nome di Ibra, a fine convalescenza, continua a ronzare.



Vai alla fonte di questo articolo

Available for Amazon Prime