Gazzetta – Pirlo, verso Istanbul? Il Karagümrük sul Maestro

Gazzetta – Pirlo, verso Istanbul? Il Karagümrük sul Maestro

2022-06-08 08:02:14 Fa notizia quanto riportato poco fa dalla Gazzetta:

Il club degli “italiani” gli ha fatto un’offerta e il Galatasaray prova
a inserirsi nella corsa

La lunga attesa di Andrea Pirlo sta per finire. In Turchia il suo nome è ormai sulla bocca di tutti: il Fatih Karagümrük sta alzando la posta per ottenere il suo sì, mentre anche al Galatasaray la candidatura del Maestro sta prendendo quota. In realtà quest’ultimo club sta vivendo giorni caldissimi, visto che sabato sono in programma le elezioni per il nuovo presidente. È curioso che da tempo proprio Igor Tudor (collaboratore di Andrea nella sua stagione juventina) sia considerato uno favorito per questa storica panchina alla quale è stato associato anche Roberto De Zerbi, un altro bresciano molto gettonato, in uscita dallo Shakhtar Donetsk.

Serie A

—  

Ad ogni modo Pirlo e i suoi consiglieri stanno facendo riflessioni importanti sulle varie opportunità all’orizzonte. La proposta più ricca è quella della società più “italiana” di Istanbul: il Fatih Karagümrük, appunto. Chiusa la stagione all’ottavo posto, grazie anche alla partenza sprint sotto la guida di Francesco Farioli (da gennaio all’Alanyaspor), ha in rosa un bel po’ di vecchie conoscenze della Serie A. Dal portiere Viviano, al difensore Biraschi, all’argentino Lucas Biglia, al francese Karamoh e all’attaccante Borini. La base tecnica, insomma, può indurre in tentazione l’ex bianconero che, però, vuole conoscere bene i programmi prima di tuffarsi in una nuova avventura.

Da Belgrado

—  

Tanto per dirne, una la scorsa settimana un evento apparentemente innocuo a Belgrado ha fornito l’occasione ai dirigenti del Partizan per sottoporgli un contratto interessante anche dal punto di vista economico. Ma è evidente che l’allenatore bresciano è a caccia di esperienze stimolanti, non solo per il blasone di chi lo chiama in causa. Il campionato serbo, ad esempio, non offre la competitività che è ormai di casa nella Süper Lig turca. Non a caso in questi ultimi tempi si sono trovati a loro agio da quelle parti anche SuperMario Balotelli, vice capo cannoniere del torneo, all’Adana Dermispor con in panchina un altro nome eccellente: Vincenzo Montella. Inutile dire che gli stipendi sono generosi, grazie anche ad una tassazione clemente. Tuttavia Pirlo non sta vagliando soltanto l’aspetto finanziario, ma vuole porre grande attenzione soprattutto ai presupposti tecnici per questa ripartenza. Nel nostro campionato ha avuto contatti con Spezia, Cremonese e Udinese, ma tutti si sono rivelati inconcludenti.

A Praga

—  

Ora come ora ha sul tavolo soprattutto offerte dall’estero. Ha ricevuto chiamate anche da Praga, né sono mancate le opportunità di legarsi a delle nazionali. Però Pirlo vuole ritrovare il lavoro quotidiano sul campo. Anche per questo motivo sta rinnovando il suo staff. Ad occuparsi dei portieri sarà Nicola Pavarini, ultimo incarico nelle giovanili della nazionale italiana. Nel suo entourage, insomma, si vivono ore all’insegna della fibrillazione. C’è da fare la scelta giusta dopo il debutto nella Juve che ha portato ad una separazione anticipata. Ora le luci di Istanbul sono attraenti, con il piccolo Karagümrük pronto a fargli i ponti d’oro.



Vai alla fonte di questo articolo

Available for Amazon Prime