Le emergenze della Liga dopo la pausa per le Nazionali

Le emergenze della Liga dopo la pausa per le Nazionali

Cari lettori di JustCalcio.com, vi proponiamo questa news sulla Liga spagnola appena arrivata in redazione:

Agire alle 16:56

est


Il caso più eclatante è l’inizio disastroso del Siviglia, anche se Lopetegui non è l’unico allenatore a ritrovarsi con l’acqua fino al collo

Elche, Cádiz, Valladolid, Espanyol e Almería hanno aggiunto rispettivamente da uno a quattro punti dei primi 18 in palio

Dopo sei giorni di La Lega e arrivato a prima pausa internazionale selezioni, ci sono alcune squadre che sono in situazioni delicate dopo aver consumato un male inizio ovviamente.

15° (5 punti)

Il Siviglia è stata, senza dubbio, la grande delusione di La Lega nei primi sei giorni, e che quelli di Lopetegui hanno migliorato i loro record negli ultimi due incontri. Dopo aver aggiunto un solo punto contro Osasuna, Reale Valladolid Y Almeriala sconfitta contro barca (0-3) ha lasciato la squadra del Siviglia per molti anni in una posizione molto delicata e insolita. Sembra che la vittoria nel Stadio RCDE (2-3) e il pareggio in casa contro Villarreal (1-1) ha un po’ calmato le acque, ma l’allenatore basco ha ancora del lavoro davanti a sé per ribaltare la situazione.

16° (4 punti)

Il Almeria di Rubino è partito con un buon equilibrio di quattro punti dai primi nove, ma si è sgonfiato nelle ultime settimane e ha subito tre sconfitte consecutive Reale Valladolid, Osasuna Y Maiorca (tutti per il minimo e non contrassegnato), proprio dall’output di Umar Sadik. La squadra andalusa è entrata in una brutta spirale di risultati e al ritorno si recherà in visita San Mamesuna sfida molto impegnativa contro a circolo atletico su una striscia che è in quarta posizione.

17° (4 punti)

Il spagnolo è sicuramente dietro il Siviglia, la squadra che meno persone si aspettavano di vedere così in basso quando è arrivata la prima pausa. La squadra di parrocchetti ha subito quattro sconfitte negli ultimi cinque giorni di La Legaessendo il trionfo in San Mames (0-1) un semplice miraggio. Particolarmente drammatica è la situazione Cornelladove quelli di Diego Martinez hanno perso tutte e tre le partite casalinghe. I biancoazzurri segnano la zona retrocessione.

18° (4 punti)

Al Reale Valladolid Anche le cose non stanno funzionando. Nonostante abbia aggiunto un degno punto nelle prime tre giornate contro Valladolid, Siviglia Y barca (le ultime due partite in trasferta), la squadra blanquivioleta ha ottenuto la prima vittoria stagionale ‘in extremis’ contro Almeria (1-0), ma le due sconfitte subite Girona e davanti Cadice (Va detto che in entrambi i partiti quelli di pacheta meritavano di più) hanno affondato ancora una volta il popolo di Valladolid.

19° (3 punti)

Il Cadice ha reagito l’ultimo giorno contro Valladolid (0-1) dopo aver recitato nel peggior inizio nella storia del club in Prima divisione, perdendo le prime cinque partite senza riuscire a vedere un gol. I tre punti aggiunti nel José Zorrilla dare aria al set Sergio Gonzalezche resiste a un punto dalla salvezza pur avendo bucato le reti della porta rivale in una sola occasione in questa stagione.

20 (1 punto)

Il Elche accumula solo un punto dei primi 18 in palio, sommato nella seconda giornata del Martinez Valero davanti Almeria (1-1), nonostante la squadra indalica abbia giocato in inferiorità numerica sin dalla mezz’ora di gioco. Gli Elche sono a tre punti dalla permanenza e hanno tempo per reagire, ma l’inizio è stato deludente e la squadra ha bisogno di fare un passo avanti. la figura di Francesco Rodriguez sulla panchina del franjiverde è appeso a un filo.

Un caro saluto dalla redazione di JustCalcio.com, sempre a caccia di notizie per tenervi sempre aggiornati sui fatti principali del calcio europeo e non solo.



Vai alla fonte di questo articolo

Lascia un commento