L’Équipe – Ekitike, un profilo che “non corre per le strade” e che fa prendere dal panico l’Europa della finestra di mercato

L’Équipe – Ekitike, un profilo che “non corre per le strade” e che fa prendere dal panico l’Europa della finestra di mercato

2022-06-22 07:15:00 Fa notizia quanto riportato poco fa da L’Équipe:


L’elenco dei suoi corteggiatori cresce ogni giorno di più quest’estate. Dal Newcastle al Real Madrid passando per il PSG, Hugo Ekitike ha chiaramente attirato l’attenzione di molti grandi club grazie alle sue prestazioni in questa stagione con il Reims in Ligue 1. Ma probabilmente sono soprattutto le sue qualità intrinseche ad attirare i reclutatori. Perché il giovane attaccante (20 anni) allenato in Champagne e sotto contratto fino al 2024 ha un profilo atipico.

Profondità, fulcro, dimensione, velocità…

“I giocatori come lui non corrono per le strade, dice uno scout della Ligue 1. Sono giocatori di profondità che fanno difendere l’avversario verso la propria porta e che sono anche capaci di avere le qualità di un giocatore di supporto, con un buon gioco di testa, in deviazione. Sono profili di giocatori moderni, con una capacità di eliminare, un avvio molto rapido, nonostante le loro dimensioni. Hanno un rapporto velocità/dimensione che è raro. » Quindi, inevitabilmente, questo tipo di giocatore è molto ricercato, nonostante le lacune ancora comprensibili. “Ha bisogno di migliorare il suo gioco senza palla, mantenerlo migliore per la squadra e giocarci di più”ha stimato il suo allenatore Oscar Garcia all’inizio della stagione.

“Ho resistenza, sono tecnico e ho un’ottima comprensione del gioco”

Nonostante i ricorrenti infortuni, Ekitike è riuscito a domare il proprio corpo (1,91 m; 74 kg), al punto da passare rapidamente da quarta punta del Reims a titolare indiscusso. A fine maggio si era appunto confidato nelle nostre rubriche sul suo strumento di lavoro: “Non lo cambierei per niente al mondo. Mi permette di correre veloce, di tenere i duelli. Ho resistenza, sono tecnico e ho un’ottima comprensione del gioco, devo migliorare. Ma voglio avvicinarmi alla perfezione, toccarla, perché no. Non ho paura di niente. » E se oggi attira così tanta attenzione, è anche per la sua insolita carriera.

Prestato la scorsa stagione al Vejle BK (1 danese P), Ekitike ha potuto mettersi in pericolo, acquisire fiducia nelle proprie capacità (3 gol in 11 partite) e sfruttare questa esperienza insolita per la sua età, per far avanzare la sua carriera. “Come molti giocatori un po’ nel comfort dei centri di allenamento, il suo tempo in Danimarca gli ha fatto bene. È una traiettoria (Randall) Kolo Muani, giudica lo stesso reclutatore. È un po’ lo stesso tipo di giocatore: lungo, veloce, molto tecnico, con molti colpi di testa. Ad un certo punto sono stati esportati (Kolo Muani è stato ceduto in prestito dal Nantes a Boulogne-sur-Mer, N, nel 2019-2020). Poi sono tornati al loro club e si sono resi conto che era ora o mai più. E quando lo fanno, fa male! »



Vai alla fonte di questo articolo

Available for Amazon Prime