Ligue 1: Mbapp: “Da piccolo incoraggiavo il Milan”

Ligue 1: Mbapp: “Da piccolo incoraggiavo il Milan”

2022-05-24 12:19:35 Non si placano le voci a seguito dell’ultima notizia. Senza troppi giri di parole, andiamo subito al punto:

vHai una maglia rossonera un po’ troppo grande per te. È il 2011 e persistono ancora gli ultimi tormenti del ‘Grande Milan’ di Silvio Berlusconi. Quell’anno avrebbero vinto l’ultimo Scudetto prima della traversata nel deserto che si è conclusa, appunto, lo scorso fine settimana. Il ragazzo che lo veste sorride, come sempre, e sfoggia con orgoglio il numero 70 di Robinho sulla schiena. Il ragazzo, tra l’altro, lo è Kylian Mbapp.

Ora, a 11 anni da quell’intervista a ‘Le Figaro’, Kylian Mbapp conferma a ‘La Gazzetta dello Sport’ quello che molti tifosi milanisti volevano sentire: è vero, quella maglia non è stata un caso. Mbapp, seppur casualmente, era tifoso del Milan.

Da bambino aveva una tata italiana e passava molto tempo con la sua famiglia, tutti i tifosi milanisti. Quindi grazie a loro ho sostenuto anche i rossoneri

Kylian Mbapp

“Il mio legame con il Milan è speciale. Da piccola avevo una tata italiana e passavo molto tempo con la sua famiglia, tutti i tifosi del Milan. Quindi grazie a loro Ho anche tifato per i rossoneri e ho visto tante partite del Milan”.riconosce la stella francese dopo aver firmato il suo rinnovo con il PSG.

E aggiunge: “Ho sempre detto: se gioco in Italia sarà solo al Milan. Se invece avessi detto il contrario, mi avrebbero ucciso… Seriamente, non posso che congratularmi con te per aver vinto lo scudetto contro il Milan, con tanti amici francesi e con Ibrahimovic, una leggenda che stimo molto”.


Temperature altissime sul pianeta calcio. Ci saranno altri sviluppi? In caso affermativo vi terremo aggiornati come nostro solito!



Vai alla fonte di questo articolo

Available for Amazon Prime