Real Madrid: Marcelo ha trionfato al Real Madrid per tutto questo

Real Madrid: Marcelo ha trionfato al Real Madrid per tutto questo

2022-06-03 10:36:50 Cari lettori di JustCalcio.com, vi proponiamo questa news sulla Liga spagnola appena arrivata in redazione:

Marcelo Viera ha scritto il suo ultimo capitolo da giocatore del Real Madrid realizzando il quattordicesimo Storia del club della UEFA Champions League. il brasiliano lascia quella che è stata la sua casa per più di 15 anniper un totale di 25 titoli nel suo record, ed essere il giocatore con il maggior numero di trofei raggiunti nel club bianco.

Nonostante il suo ruolo in rosa nelle ultime stagioni non sia stato quello di una volta, la sua assenza sarà notevolepoiché pochi giocatori dell’attuale rosa, e soprattutto il suo sostituto “teorico”, Ferland Mendy, mancano della magia nei piedi che possiede il brasiliano.

Ecco perché, da MBP School of Coaches, vogliamo rendere omaggio alla spettacolare carriera che Marcelo ha avuto al Real Madrid, spiegando tutto quegli aspetti del gioco in cui eccelleva il crack brasiliano

Marcelo scoppia a piangere per l’addio al Bernabu: immagini che commuove

analisi

Fin dai suoi esordi nel club bianco, Marcelo, attraverso la sua struttura socio-affettiva, ha mostrato a brillante capacità di associazione con i giocatori che lo circondano, e soprattutto con la fine del suo settore. La costellazione che ha generato con Cristiano Ronaldo è stato fantastico. La buona intesa tra i due sul campo di gioco, è riuscita a moltiplicare le prestazioni individuali di entrambi e, a loro volta, quella collettiva.

il brasiliano ha sempre compreso l’importanza di rispettare la zona d’azione dei giocatori più vicini che lo circondava,dirigere i propri spostamenti verso altri settori in campo, riuscendo così a generare situazioni vantaggiose per i compagni e anche per se stesso.

Inoltre, grazie alla sua già citata capacità associativa, Marcelo è stato a pezzo chiave nella produzione di palla della squadra bianca. Non solo per la sua abilità nel relazionarsi con i suoi coetanei, ma anche per la sua qualità individuale grazie alla sua struttura di coordinamento, che gli ha permesso di risolvere con successo situazioni di intensa pressione da parte delle squadre rivali.

Questa capacità tecnica del brasiliano non si è mostrata solo ad inizio partita, ma anche nei momenti di costruzione e anche alla fine. Ricordiamo tutti la brillante azione individuale che ha svolto nella finale di Lisbona contro l’Atltico de Madrid, riuscendo a segnare il terzo gol della finale con un tiro dalla media distanza.

Una volta evidenziate le strutture che più si sono distinte nel giocatore durante la sua permanenza al club bianconero, andremo ad approfondire comportamenti tattici più comuni del calciatore.

La prima fondazione individuale (FID) che vogliamo evidenziare si riferisce a quella a lato: “offrire supporto dall’esterno per generare spazio all’interno”. Marcelo, oltre a distinguersi nell’aspetto tecnico, anche ha dimostrato di avere una grande interpretazione tattica del gioco.

Nei momenti di avvio dinamico e di progressione, il numero 12 del Real Madrid ha saputo posizionarsi perfettamente in ogni momento, sia alla massima larghezza per generare spazi interni, sia nella sottocorsia interna per aprire una linea di passaggio diretta fino alla fine.

La seconda logica che usava più spesso era quella di “unisciti alla end zone per creare spazio all’interno della corsia di gioco”. Grazie all’applicazione di questo FID, Marcelo è riuscito ad aiutare la sua squadra nei momenti di attacco 3/4 e finale.

La loro inclusione nelle aree più avanzate del campoinsieme alle sue ottime capacità associative, è riuscito ad essere un fattore differenziale per la squadra bianconera, poiché in molte occasioni la sua presenza in questi settori del campo contribuito a generare superiorità numericheo anche vantaggi qualitativi attraverso la sua capacità coordinativa.

Conclusione

La carriera sportiva di Marcelo Viera come calciatore al Real Madrid è stata brillante. La sua abilità tecnica, la sua abilità tattica, insieme al suo carisma e cordialità, hanno forgiato un posto nel cuore di tutti i madridisti.

Da MBP School of Coaches ti auguriamo buona fortuna per la tua prossima esperienza in campo, che sicuramente ha ancora tanto calcio da offrire ai tifosi.


E questo è davvero tutto dalla redazione di JustCalcio.com.



Vai alla fonte di questo articolo

Available for Amazon Prime