Serie A: La Roma di Mourinho fa spazio a Isco

Serie A: La Roma di Mourinho fa spazio a Isco

2022-06-03 20:03:05 Non si sprecano commenti e polemiche in questi minuti sui social a proposito dell’ultima news riguardante la Serie A:

En la Città Eterna hanno chiaro: La Roma lavora per l’ingaggio di Isco. Il club della capitale, recente campione della Conference League, cerca di rafforzarsi per la prossima stagione con l’obiettivo di aggredire le posizioni di Champions League. Mourinho è entrato con forza e ha convinto i Friedkins (proprietari americani del club) a creare un progetto competitivo.

Tuttavia, Italia e Serie A non sono più quelle di una volta… soprattutto economicamente. I 90 sono lontani ed è impossibile ingaggiare i migliori al mondo. Come dicono i loro Direttori Sportivi, stanno arrivando le estati di “creatività e ingegno”. E lì entra Isco. In quanto free agent, si presenta come un’opzione per molti club. Ed è la Roma quella che bussa di più alla porta dall’Italia nonostante la priorità del malagueo, come ha appreso MARCA, sia continuare in Spagna.

Isco, in una partita con il Real Madrid.MARCA

Un tecnico che lo vuole

Mourinho è diventato l’uomo forte della Roma. Una squadra che ruota intorno a lui, un allenatore che i suoi giocatori seguono come un generale delle legioni romane. E quella Conferenza vinta a Tirana ha solo rafforzato la sua figura.

Il portoghese collabora a stretto contatto con jorge mendes, e i calciatori rappresentati da detto agente sono già arrivati ​​all’Olimpico. Srgio Oliveira (Porto) ne è un esempio. Isco potrebbe essere un altro, visto che l’ex giocatore del Real Madrid ora lavora con il super-agente portoghese. Guedes, voluto dalla Roma, sarebbe un altro da aggiungere alla lista.

Grande risposta di Isco a un video su Twitter che lo paragona a Pedri: “Lasciate che mi portino via la mia danza

sistema ideale

La Roma di Mourinho sta mutando con il passare delle partite ma il sistema che stabilisce lo standard è 3-5-2, così come 3-4-2-1. Il primo, con Tammy Abraham e Zaniolo come riferimenti; la seconda, con due centrocampisti alle spalle dell’attaccante inglese.

In entrambi i sistemi, Isco potrà godere della libertà di brillare nell’area di centrocampo. Dietro Mourinho mette su una linea di tre difensori centrali per cercare di supportare la squadra e un centrocampista difensivo come Cristante che aiuta il resto dei centrocampisti, più creativi.

Lorenzo Pellegrini (MVP della Conferenza e internazionale per l’Italia) sarà, senza dubbio, un buon partner per il malagueo.

Isco, nel riscaldamento con il Real Madrid.

Isco, nel riscaldamento con il Real Madrid.EFE

Partenze a Roma per darti spazio

Henrikh Mkhitaryan essere il primo fuori. In Italia è già stato confermato che non accetta l’offerta di rinnovo della Roma e andrà all’Inter da free agent. Ha guadagnato 3,5 milioni netti nella capitale italiana e ha giocato come centrocampista, anche se Mourinho a volte ha trasformato l’armeno in un doppio perno.

Allora è il caso Zaniolo. Dall’Italia, ‘Sky’ comunica che la sua cessione risolverà per un po’ i problemi economici della Roma: 50/60 ‘chili’ per il centrocampista italiano. Un altro tassello che, in caso di partenza, libererebbe uno spazio succoso in campo per Isco.


La redazione vi terrà aggiornata nel caso vi siano altri aggiornamenti sull’argomento.



Vai alla fonte di questo articolo

Available for Amazon Prime