Atletico – Real Madrid | LaLiga Santander: Uno contro uno tra Atltico-Real Madrid: valutazione e commenti dal vivo

Atletico – Real Madrid |  LaLiga Santander: Uno contro uno tra Atltico-Real Madrid: valutazione e commenti dal vivo

2022-09-18 21:45:40 Il web è in subbuglio:

Ancelotti usa i suoi migliori undici con l’unica assenza di Benzema. Per sostituire Karim, tira di nuovo Rodrigoche è consolidato nel tridente d’attacco a fianco Vinicio e Valverde. L’allenatore mette insieme il suo centrocampista “titolo completo” per il derby e anche la sua difesa di gala con il ritorno di Militare al centro della parte posteriore.

Due grandi interventi. La prima su un tiro potente e stretto di Griezmann e la seconda su un tiro di Carrasco.

Difensivamente impeccabile. Solido, veloce e attento. Tiene bene Carrasco.

Molto deciso nei primi minuti in cui l’Atlético spinge.

Uno contro uno dall'Atl

Come Militao, molto solido nei momenti in cui ha dovuto sopportare l’acquazzone.

Uno contro uno dall'Atl

Perde il segno di Felipe alla prima occasione dell’Atltico ed è già ammonito dopo un contrasto su Llorente.

Giocare con molta personalità. Inchioda ancora una volta nelle due aree. In attacco firma lo spettacolare assist per il gol di Rodrygo.

Uno contro uno dall'Atl

Cercando di controllare la partita e di far prendere possesso alla squadra.

Uno contro uno dall'Atl

Due tocchi di magia: lascia solo Rodrygo con un assist spettacolare e fa galoppare Vinicius che porta lo 0-2.

Uno contro uno dall'Atl

In stato di grazia. Una marca di casa al galoppo ha dato vita al primo gol del Real Madrid e ha segnato lo 0-2 dopo aver raggiunto l’area per aggiudicarsi un’azione di Vinicius. Inarrestabile a velocità di crociera.

Uno contro uno dall'Atl

Decisivo in una notte molto difficile per lui. Gli ci è voluto un po’ per riuscire a correre, ma la prima volta che ci è riuscito, ha recitato nello 0-2.

Uno contro uno dall'Atl

grande obiettivo Presto il collegamento con Tchouamni e la definizione di ‘killer’. Aveva il secondo, ma uno scarso controllo lo ha lasciato senza opzioni per finire in un heads-up contro Oblak. Vittima di un placcaggio durissimo di Reinildo.

Uno contro uno dall'Atl

Nulla si è salvato cercando di dare il primo colpo grosso alla Lega. La sua squadra ha saputo resistere alla corsa iniziale dell’Atlético e ha colpito quando ne ha avuto la possibilità.


Temperature altissime dalla Spagna. Ci saranno altri sviluppi? In caso affermativo vi terremo aggiornati come nostro solito!



Vai alla fonte di questo articolo

Lascia un commento